The Lover

The Lover A husband seeks his wife s lover who is lost in the turbulence of Israel s Yom Kippur War As the story of his quest unfolds and grows in intensity the main protagonists are drawn into the search and

  • Title: The Lover
  • Author: A.B. Yehoshua
  • ISBN: 9781870015912
  • Page: 364
  • Format: Paperback
  • A husband seeks his wife s lover who is lost in the turbulence of Israel s Yom Kippur War As the story of his quest unfolds and grows in intensity, the main protagonists are drawn into the search and are transformed by it through the different perspectives of husband, wife, teenage daughter, and young Arab emerges a complex picture of the uneasy present, the tension betwA husband seeks his wife s lover who is lost in the turbulence of Israel s Yom Kippur War As the story of his quest unfolds and grows in intensity, the main protagonists are drawn into the search and are transformed by it through the different perspectives of husband, wife, teenage daughter, and young Arab emerges a complex picture of the uneasy present, the tension between generations, between Israel s past and future, between Jews and Arabs mental hatred, that Yehoshua s superb ability to render both presences relieves of all sentimentality What I value most in The Lover is a gift for equidistance between characters, even between the feelings on both sides Alfred Kazin, New York Review of Books

    One thought on “The Lover”

    1. Non mi venga a dire che al mondo c'è un uomo libero.C'è una scena di un vecchio film in cui due ragazzi innamorati stanno uno accanto all'altro, vicinissimi, di fronte alla cinepresa. Fra di loro, al centro, c'è un telefono: ascoltano le parole di un amico che parla di un certo affare. La vicinanza inaspettata li rende nervosi. Si amano, ma non riescono a stringersi, a baciarsi, a confessarsi. Lei forse è intimidita e ha paura di non essere amata, lui la ama ma teme che con l'inizio di una r [...]

    2. The official back-of-the-book description for A.B. Yehoshua's "The Lover" describes it as 'dreamlike', about as generic an adjective as you can give a novel. Don't all stories have something to do with dreams, even just metaphysically? Isn't that (ideally) what happens when we read -- a transportation to the collective unconscious? Anyway, strictly speaking, it's not a bad description -- in fact, it's incredibly *apt* -- but it doesn't really prepare you for what's going on here.What we mean whe [...]

    3. Una Morris celeste del ’47Tutto comincia con una Morris celeste del ’47. Ho trovato questo libro molto coinvolgente e molto moderno, nonostante che sia di quasi quarant’anni fa. E’ ambientato nell’anno della guerra di Yom Kippur, ad Haifa: la guerra compare in modo marginale, mentre l’attenzione si concentra su una famiglia “allargata”: allargata all’amante e alla sua nonna. I personaggi principali contribuiscono con la loro voce a raccontare la storia. Una delle figure più be [...]

    4. Un meraviglioso canone a più vociSupponiamo di voler scrivere un libro sui conflitti religiosi, sulla inutilità della guerra e sulla solitudine degli individui. Difficilmente penseremmo di farlo raccontando rapporti in crisi all’interno della famiglia, di amanti e di problemi adolescenziali. Yehoshua invece sì, scrive il suo primo romanzo della "Trilogia d'amore e di guerra” proprio partendo da una famiglia. E il risultato che ottiene è efficacissimo e bello.“L’amante" non è una sto [...]

    5. Compartimenti stagni.Stanze murate di incomunicabilità (silenzi e distanze), angusti microcosmi individuali. Yehoshua lascia a ciascuno dei suoi personaggi il racconto di se stesso, in un monologo deserto, dove la presenza degli altri giunge straniera, distante, attutita. Nessuna porta, nessuna voce, si apre se prima non si è ermeticamente richiusa quella che l'ha preceduta, e così è proprio il lettore, spettatore-partecipe di una medesima storia che sguscia e scivola attraverso le mani dei [...]

    6. Radichiamo il libro in reti di comunicazione ostruite. Partiamo pure dal macrocosmo, l'Haifa nell'Israele del 1973, sfondo di due popoli che s'annusano reciprocamente con sospetto. Tutto ciò che conoscono uno dell'altro è proprio un certo odore, cioè un grumo di pregiudizi che dipingono un gruppo culturale solo in maniera macchiettistica, e poi si stupiscono, se, una volta approfondita reciprocamente la conoscenza (come avviene ai singoli personaggi del libro), in fondo né gli arabi sono tut [...]

    7. Il coro alterno delle voci narranti, i sogni di Asya, la barba di Adam, i pensieri di Dafi e Na'im che si toccano, convergono cosi' come la tensione dei loro corpi, la ricerca, quasi ossessiva, di Adam (il marito) di Gabriel (l'amante), i deliri di Valduccia il tutto sullo sfondo della guerraLa passione, la tensione che spingono alla ricerca, alla fusione con l'amato, descritta in modo mirabile (gli amanti, si' perchè di amanti nel racconto ce n'e' piu' d'uno, sono accomunati da un gesto molto [...]

    8. "Ci si innamorava non perché si volesse amare, ma per liberarsi da un'oppressione, come per compiere un dovere che ci era imposto."Se questo è il romanzo d'esordio di Yehoshua, voglio proprio vedere gli altri!Primo episodio della "Trilogia d'amore e di guerra", L'amante è un romanzo bellissimo, complesso e ricco, ricco di voci, di caratteri, di esperienze e di amore, sapientemente costruito, magistralmente gestito nella varietà dei punti di vista usati.Il titolo può indurre in errore: più [...]

    9. Written 30 years ago, shortly after the Yom Kippur War, this novel opens a window on a cross section of Israeli society at a point where the future of Israel seemed momentarily less uncertain and the current stand-off between Israelis and Palestinians was still far in the future. All the same, the novel is not dated but almost prophetic in its portrayal of a handful of characters who struggle with identity and relationships, amidst uncertainties and ambiguities. The "lover" of the title is a cha [...]

    10. Tanti "capitoli" raccontati in prima persona dai vari protagonisti, cuori infranti, cuori in cerca dell'impossibile, Israele, il popolo arabo, il passato che ritorna. Uno dei più bei libri che abbia sinora mai letto.

    11. “…e noi nell’ultima guerra abbiamo perso un amante.” Un incipit fulminante ci introduce alla vicenda narrata. Amore, guerra, ricerca dell'amante svanito nel nulla sono i nodi di una storia narrata a più voci. Il tempo si dilata nella molteplicità dei punti di vista, nella ripetizione degli stessi momenti di una vita vissuta dai personaggi in una solitudine disperante. L'amore è inseguito, desiderato, quasi irraggiungibile. È un continuo cercarsi, in giorni dominati dal silenzio e dal [...]

    12. I first read this book in 1995, my freshman year of college, as part of a class on Israeli-Palestinian literature. The book was actually published in 1977. It served to reignite a love of literature. Because I was so young, the whole convention of telling the exact same story from multiple perspectives was brand new to me. It was exciting and refreshing, making me rethink the possibilities of the novel. This is how the world actually is, I thought. And, which was rare for the books I'd read up t [...]

    13. Lo avevo abbandonato. Non era riuscito a catturarmi. A volte succede di incontrare un libro nel momento sbagliato. Succede, anche, di aver voglia di dare a quel libro una seconda possibilità. E di essere felici di averlo fatto. L'amante è un grandissimo libro. Un affresco di una realtà della quale sempre sentiamo parlare ma di cui sappiamo veramente poco. Il coro orchestrato da Yehoshua ci regala una visione sfaccettata. Gli occhi sono quelli di una ragazzina insonne, di un uomo maturo e inso [...]

    14. Israele 1973. Egiziani e Siriani attaccano lo stato ebraico e tutti sono chiamati a difendere il proprio Paese.Tra i tanti richiamati alle armi c’è anche il giovane Gabriel che, tornato ad Haifa dopo una lunga permanenza in Europa, è costretto ad arruolarsi e a partire per il fronte. Prima di vestire la divisa, però, Gabriel entra quasi di soppiatto nella vita della tranquilla famiglia del meccanico Adam, sconvolgendone i ritmi e i delicati equilibri. Ben presto Asya, si innamora di Gabriel [...]

    15. Ak máte radi príbehy židovských rozprávačov, určite nevynechajte Milenca.Začítate sa tohto skvelého románu, ktorý Vám ponúka nielenpríbeh Adama, ktorý prežíva manželskú krízu,príbeh Asije, ktorá je Adamovou ženou a ako jediná z postáv miluje to, čo v živote robí,príbeh Gabriela, ktorý vstúpi do života manželov,príbeh Dafi, dcéry Adama a Asije, ktorá sa všetkému ticho prizerá, trpí nespavosťou a zaľúbi sa do nevhodného chlapca,príbeh Naíma, ktorý je [...]

    16. Se questo è il romanzo d'esordio di Yehoshua, voglio proprio vedere gli altri!Primo episodio della "Trilogia d'amore e di guerra", L'amante è un romanzo bellissimo, complesso e ricco, ricco di voci, di caratteri, di esperienze e di amore, sapientemente costruito, magistralmente gestito nella varietà dei punti di vista usati.Il titolo può indurre in errore: più che una storia d'amore, L'amante è la storia delle relazioni umane, della comunicazione tra persone diverse; e così come lontano e [...]

    17. This book is a novel about people who live in a country that I hardly know: Israel. That context plays a role, at the same time this book is to call contemporary because it deals basically with everything. The complexity that is mistaken for simplicity. It deals with the forming and maintenance of identity in a social context, threat, terrorism and war, aging and consciousness, becoming sexual mature, etc. The novel is developmental, it surprised me again and again.

    18. כתיבה טובה מזו לא ביכולתי למצוא. אבל האם זה בטיפשותי שלי שבקושי הבנתי דבר וחצי ממה שקרה בסיפור המופלא הזה?

    19. ישראל, 1973. כמה חודשים לפני המלחמה הנוראית שפקדה את ישראל אדם בשם גבריאל ארדיטי מגיע למוסך של אדם ושמו אדם, ומבקש להחליף בורג במכונית ישנה ומתפוררת מדגם מוריס. אדם מביט על המכונית ועל גבריאל ארדיטי שהביא אותה ומחליט לקחת אותה כפרויקט. גורלו של גבריאל נקשר בגורלם של בני משפחתו ש [...]

    20. Molte solitudini nella guerra del Kippur Questa prima prova d'autore di Yehoshua si mostra di ottimo livello, il quale sa parlare della società isrealiana, dei suoi rapporti con il mondo arabo, della guerra (nello specifico, quella del 1973 nota come guerra del Kippur) apparentemente senza parlarne. Lo stile di scrittura a più voci è una soluzione complessa, ma in fondo riuscita, anche se la scelta di diversi stili per ogni personaggio poteva essere portata più a fondo con qualche sperimenta [...]

    21. Tegen de achtergrond van de Jom-Kippoeroorlog (1973) zoekt de zwijgzame Adam, een garagehouder zonder materiële zorgen, naar de verdwenen minnaar van zijn vrouw. Hun huwelijk is na jaren lusteloos en mat geworden. De dood van hun eerste kind lijkt het breekpunt. Hij weet niet meer wie ze is, is daarom blij met haar minnaar. Hij hoopt door zijn zoektocht naar hem eigenlijk haar terug te vinden. Hun 15-jarige dochter lijdt aan slapeloosheid en ontglipt hen langzaam. Ze wordt van school gestuurd e [...]

    22. Un padre, una madre, una figlia, un amante, una vecchia, un arabetto. Israele e la guerra dei 6 giorni del 1973. La solitudine abissale di ogni personaggio sfiora quella dell altro senza mai diventare contatto e condivisione. I 6 personaggi muovono sentimenti di tenerezza e repulsione contemporaneamente. Forse i due giovani riescono a squarciare quella membrana divisoria e unirsi. Loro si amano direttamente, non per procura. Gli adulti hanno bisogno invece di un interposta persona. E così il pa [...]

    23. המאהב הוא הרומן הראשון שכתב הסופר הישראלי אברהם ב. יהושע (1977). הוא תורגם ל-23 שפות, עובד להצגה בתיאטרון חיפה ובתיאטרון הלאומי הבימה, ופעמיים עובד לסרט באורך מלא בישראל ובאירופה. יהושע מצליח להיכנס לעומק של המונח תשוקה. מהי? התחלתה שלא ניתנת לעצירה כהתפרצות געשית בלתי ניתנת ל [...]

    24. Non mi ha convinto. La storia non decolla mai, non prende. Troppi e troppo espliciti i riferimenti alle relazioni tra i popoli israeliano e palestinese, tanto da farlo diventare un testo didascalico. Ciò che un romanzo non deve essere.

    25. Ho provato ad andare avanti per giorni, a sforzarmi, credendo che prima o poi la storia sarebbe migliorata. Arrivata a pagina 60 mi sono arresa. Stile di scrittura completamente opposto ai miei gusti, stesura della trama confusa e lentissima. Non mi è piaciuto per niente e non ho trovato nessun motivo per andare avanti con la lettura.

    26. V jomkipurské válce kdesi na sinajské frontě se ztratil Milenec. Asja dál učí na střední škole. Adam, její manžel a majitel autoservisu, se rozhodne milence své ženy hledat. Jejich dospívající dcera Dafi všechno sleduje. Mladý arabský dělník Naím pracuje u Adama v autoservisu a zamiluje se do Dafi . A milencova babička Veduča se pomalu probouzí z kómatu… Šestice postav se střídá v roli vypravěče a každý z pestré směsice vypráví po svém: Veduča odkudsi z [...]

    27. E finalmente, dopo averlo confuso la prima volta con “La sposa liberata” (pensavo fosse a causa della copertina simile, e invece son proprio diverse, boh!) son riuscito a leggere L’amante, e come si dice ne e’ valsa l’attesa.Adam, il marito, a capo di una grande officina meccanica non riesce piu’ a riconoscere nella moglie la ragazza di cui si era innamorato ai tempi della scuola. Un amico del marito va a sconvolgere i fragili equilibri familiari quando prima diventa l’amante della [...]

    28. what a mess and disappointment intriguing premise completely botched. the premise: alienated husband no longer in love with wife introduces her to a man he hopes will become her lover and 'free' him of her.but that plot line is dropped when the lover leaves and the husband sets out to find him. why? good question. one that the author never bothers to tell use book is composed of many alternating segments, each the voice of one of the novel's 6 characters. often the segments deal with a scene in [...]

    29. "The Lover" My first book of 2016. Wow!Like witnesses in a trial, six narrators tell their stories, often the same events, from their own perspective. Set in Israel before, during and after the 1973 war, The Lover brings us into the lives of a family torn by the loss of a five-year-old son, still burying their grief more than a decade after the tragedy. The family at the center of the tale, brings a young Arab boy and a man who returns to Israel after a long time in Paris into their family. Each [...]

    30. Una famiglia, un amante, due popoli, l'incapacità di comunicare, una guerra, una vecchia, un erede, una ragazzina, l'adolescenza, il primo amore, l'amore mischiamo tutto e otteniamo questo incredibile libro. Narrato in prima persona dai diversi protagonisti, in un susseguirsi di eventi visti e rivisti con gli occhi dei vari personaggi, ognuno ne vede un aspetto. La ricerca di un uomo, l'amante di Asya, ci permetterà di conoscere la vita di una "normale" famiglia israeliana durante la guerra d [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *