One thought on “Vivons Heureux Sans En Avoir L'air”

  1. Aaaah ho capito che il mio ideale di storia è quella quotidiana con qualche particolarità (la vita dello scrittore può portare colpi di scena del tutto inaspettati), commedia ma amara, con alti e bassi e soprattutto, realisticamente, con una speranza che va sù e giù. Dupuy e Barberian sono bravissimi, i disegni sono semplici, efficaci e mi piacciono molto i colori. E' il caso di dirlo: vive la france ^^

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *